Informazioni

“Lo Sguardo” è una rivista internazionale di filosofia peer reviewed, full open access, già pubblicata da Gaffi Editore e attualmente edita sotto Edizioni di Storia e Letteratura. A partire dal 2009, anno di fondazione, la rivista pubblica con cadenza quadrimestrale numeri esclusivamente monotematici.

La rivista è registrata presso il Tribunale di Roma con Aut. n° 387/2011, e le sue pubblicazioni rispondono al codice ISSN: 2036-6558.

Lo Sguardo è una rivista scientifica riconosciuta dall’ANVUR per:

Gli ambiti di interesse e di competenza della rivista sono questioni filosofiche di rilevanza teoretica nella loro connessione con la storia della filosofia, in particolare con i momenti cruciali e gli aspetti decisivi del pensiero moderno e contemporaneo. In tal senso, “Lo Sguardo” si propone come luogo di incontro di studi e di ricerche, che intrecciano riflessione teoretica e indagine genealogico-storica.

“Lo Sguardo” incentiva l‘internazionalità della ricerca e della divulgazione filosofica e pubblica interventi in lingua italiana, inglese, francese, tedesca e spagnola. Partecipano costantemente alle rassegne de “Lo Sguardo” autorevoli studiosi da tutta Europa e dagli Stati Uniti.

 



Prassi redazionali e strutturazione della rivista:

Il nucleo tematico intorno al quale si radunano di volta in volta i saggi che compongono i numeri è stabilito con la consulenza di un Comitato Scientifico internazionale. Sono costantemente privilegiate tematiche cogenti dal punto di vista bibliografico, storiografico, culturale e politico-sociale. La redazione assegna ad ogni numero un curatore. Quest’ultimo può essere scelto tra i membri della redazione stessa o essere uno studioso esterno ad essa; ogni uscita è pertanto soggetta ad una curatela scientifica da parte di studiosi attinenti alle materie in questione.

Tutti i contributi sono sottoposti a peer-review o doppio blind review secondo le modalità descritte di seguito.
Le categorie in cui si articolano gli interventi che compongono i numeri  de “Lo Sguardo” sono:

Articoli:

la categoria indica contributi scientifici prodotti e sottoposti esclusivamente su invito diretto della redazione. Tutti i contributi della detta sezione sono sottoposti a peer review dal Comitato dei lettori della rivista. Il Comitato è composto da studiosi di alto profilo, con riconosciute competenze nelle materie trattate.

Contributi:

la categoria indica contributi scientifici prodotti e sottoposti in risposta ai Call for papers pubblicati per ogni singolo numero dalla rivista. Tutti i contributi di questa sezione sono sottoposti ad un doppio blind review da parte del Comitato dei lettori e di altri collaboratori, esperti nelle materie in questione, selezionati per l’occasione dai responsabili della rivista (per le modalità di svolgimento del blind review consulta questa pagina. Per maggiori informazioni sulla normativa, per consultare i Call for papers e per inviare i contributi rimandiamo alla pagina “Collabora”.

Interviste:

la categoria indica saggi-intervista ad autori di opere o edizioni di opere rilevanti per il panorama scientifico e luminari di chiara fama sulle questioni di competenza dei singoli numeri. Tutte le interviste sono sottoposte a curatela da parte di un redattore/collaboratore e a revisione da parte della redazione.

Testi:

la categoria indica prime traduzioni italiane di estratti da opere scientifiche significative e di recente pubblicazione o articoli rilevanti per la comunità scientifica e/o di difficile reperibilità. Tutte le traduzioni sono sottoposte a revisione da parte della redazione e dei suoi collaboratori.

Recensioni, discussioni e note:

la categoria indica recensioni, note o discussioni che abbiano come oggetto  pubblicazioni scientifiche. Le recensioni si suddividono in “tematiche”, ovvero recensioni di opere significative riguardo all’argomento oggetto del
numeo su cui sono pubblicate, e “atematiche”, ovvero recensioni di opere di ambito tematico differente da quello del numero su cui sono pubblicate. Per “recensione” si intende una presentazione di max 4-5 cartelle dell’opera, che ne inquadri il contesto bibliografico, i contenuti principali e la rilevanza scientifica. Per “discussione” si intende una recensione che svisceri con piglio critico e sufficienti riferimenti testuali particolari elementi messi in luce dall’opera discussa. Tutte le recensioni, le discussioni e le note sono sottoposte a revisione da parte della redazione.


 

“Lo Sguardo” è presente sui seguenti indici

I numeri de “Lo Sguardo” sono consultabili gratuitamente anche su Google Libri e su Academia.edu.



Copyleft – Copyright

“Lo Sguardo” applica la seguente licenza Creative Commons a tutti gli articoli pubblicati per la prima volta sulla rivista.

Licenza Creative Commons

Lo Sguardo è un progetto full open access. Puoi scaricare gratuitamente tutto il nostro archivio, ma saremmo lieti di ricevere un piccolo contributo tramite PayPal.
Sostieni Lo Sguardo
Support Lo Sguardo
Lo Sguardo is a full open access project. You can download all the articles for free, but we will be glad to receive a little support through PayPal.
Lo Sguardo è un progetto full open access. Puoi scaricare gratuitamente tutto il nostro archivio, ma saremmo lieti di ricevere un piccolo contributo tramite PayPal.
Sostieni Lo Sguardo
Support Lo Sguardo
Lo Sguardo is a full open access project. You can download all the articles for free, but we will be glad to receive a little support through PayPal.
Iscriviti alla nostra newsletter
Lasciaci il tuo indirizzo email per rimanere aggiornato sulle nostre novità.